DIDATTICA INCLUSIVA

 
Grazie a un’esperienza pluriennale nell’ambito del recupero scolastico il Centro Studi Pablo Neruda si è specializzato nel fornire supporto didattico, cognitivo, psicologico e sociale ad allievi che presentano bisogni educativi speciali (BES) o disturbi specifici di apprendimento (DSA).
Nella realtà sociale contemporanea l’incremento dell’attenzione verso le problematiche dell’adolescenza non sempre trova riscontro in un’adeguata rete sociale di servizi dedicati ai ragazzi che soffrono una condizione di disagio di natura psicologica o cognitiva. Il nostro Istituto pone un’attenzione particolare nel cercare di rispondere a questa esigenza mettendo a disposizione di famiglie e allievi docenti con una formazione specifica e comprovata esperienza nell’ambito dell’inclusione scolastica.
Nella convinzione che la didattica debba essere inclusiva e che il compito della scuola sia anche e soprattutto quello di accompagnare l’adolescente nell’inserimento all’interno di una società che si presenta sempre più complessa, il nostro Istituto ha individuato come uno dei suoi principali obiettivi quello di valorizzare le risorse individuali, tenendo conto dei bisogni di ogni singolo allievo, tramite interventi educativi e didattici potenziati e differenziati. Siamo infatti convinti che ogni allievo sia innanzitutto una persona – unica, irripetibile e diversa da ogni altra. È solo così che la “diversità” smette di essere tale e diventa invece “pluralità” grazie allo scambio e all’arricchimento che permettono la formazione di una rete sociale in cui crescere insieme.
La metodologia didattica inclusiva e individualizzata si propone da un lato lo sviluppo delle potenzialità cognitive dell’individuo grazie a interventi didattici mirati, dall’altro punta a favorire il benessere della persona attraverso il dialogo costante con le famiglie e il lavoro di gruppo.